Libri Gli ebook superano i libri di carta

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
34
www.gamesource.it


Il sorpasso - «straordinario» o «funesto», a seconda dei punti di vista - è avvenuto. Amazon, la libreria online più popolare al mondo, vende più libri elettronici che tradizionali, un trend che appare ormai inarrestabile. «Negli ultimi tre mesi, per ogni 100 libri rilegati venduti, Amazon.com ne ha venduti 143 in versione digitale sul lettore Kindle», ha reso noto la società, precisando che il dato riguarda soltanto le nuove pubblicazioni e non i volumi tascabili. Lo scavalcamento è stato favorito dalla nuova politica dei prezzi di Kindle: Amazon lo ha abbassato di recente a 189 dollari per far fronte alla concorrenza con la popolare tavoletta iPad della Apple. E il boom è solo agli inizi. Il mese scorso il negozio online ha venduto 180 libri su Kindle per ogni 100 libri tradizionali: un miracolo, se si pensa che il catalogo Kindle include solo 630 mila libri, una minima fetta di tutti i titoli disponibili su Amazon.

L’evoluzione digitale dell’editoria sta già spaccando in due il mondo letterario americano. «È una panacea », afferma l’autore di thriller James Patterson, il primo a vendere più di un milione di libri elettronici grazie ai bestseller della serie Alex Cross. «Sono contento - teorizza l’autore di libri come Il collezionista e Ricorda Maggie Rose - se gli ebook aiutano la gente che non ha mai letto a prendere in mano un libro». Si dichiara entusiasta anche il maestro della suspense Stephen King, altro campione mondiale di vendite, che lo scorso aprile ha pubblicato l’edizione ebook della sua ultima fatica Blockade Billy, un mese prima dell’uscita della versione cartacea edita da Scribner, sussidiaria del colosso Simon and Schuster, negli Stati Uniti e in Canada. E nel febbraio del 2009 lo stesso King aveva scritto una storia in esclusiva per Kindle.

Ma se gli autori più commerciali concordano, per ovvi motivi utilitaristici, nell’osannare il nuovo corso, l’entusiasmo si stempera fino a scomparire tra gli scrittori meno letti. Poeti in testa. Molti di loro si lamentano del fatto che la poesia contemporanea è quasi completamente assente dal mercato degli ebook. I pochi che riescono a entrarvi denunciano la «formattazione infelice» subita dalle loro rime nel cyberspazio. «Un mio verso di tre righe è stato trasformato in uno di quattro, per motivi che non hanno nulla a che fare con la poesia», denuncia Billy Collins, uno dei poeti americani più letti. «Gli ebook sono l’anatema della poesia», incalza Collins, la cui ultima raccolta di versi, Ballistics, è uscita a febbraio.

Quest’insofferenza echeggia nelle critiche anti-Kindle lanciate l’anno scorso dall’autorevole critico letterario del «New York Times» Charles McGrath, rilanciate di recente dallo scrittore-giornalista Verlyn Klinkenborg, membro dell’editorial board dello stesso New York Times, secondo il quale la poesia e gli ebook sarebbero «incompatibili ». Ma la vera sfida, secondo alcuni, è semmai un’altra. «Lo sforzo degli editori per controllare, congelandoli, i diritti elettronici degli ebook, è iniquo e deve cambiare», sostiene il presidente della Society of Authors britannica, Tom Holland. «Le case editrici oggi cercano di avere contratti a tempo indefinito con gli autori per le loro opere in edizione ebook - incalza - ma stabilire un tetto ai proventi del diritto d’autore è penalizzante nel caso l’ebook si trasformasse in bestseller. Con la crescita del formato ebook e l’assenza dei costi tipici delle edizioni cartacee - conclude Holland - la casa editrice in futuro guadagnerebbe infinitamente più dell’autore».
fonte: corriere
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
34
www.gamesource.it
Sicuramente anche io, almeno fin quando ci saranno. Il futuro però punta ad un'altra direzione e penso proprio che la nostra generazione possa già vedere la sparizione definitiva della carta
 

Donlink

Eterno sognatore
11 Dicembre 2009
1.028
4
36
25
Sicuramente anche io, almeno fin quando ci saranno. Il futuro però punta ad un'altra direzione e penso proprio che la nostra generazione possa già vedere la sparizione definitiva della carta
possibile, ma non ci giurerei.
Non ho mai provato a leggere un libro su questi e-book, ma da quel che ho sentito al sole non sono il massimo della comodità, soprattutto a causa dello schermo riflettente
 

Teocida

Oltreuomo
29 Luglio 2007
3.870
0
35
33
Io ci credo molto poco alla "sparizione" della carta. Per vari motivi che vanno dal semplice gusto (come il tuo Jed, ma anche il mio), alla praticità, al costo fino a giungere al fatto che comunque il formato cartaceo è quello destinato a perdurare nel tempo, a differenza dell'ebook.
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
34
www.gamesource.it
Io non ne sarei così sicuro. Arriverà il momento in cui metteranno in commercio schermi che non hanno problemi anche con la luce del sole, qualcuno inizierà a lamentarsi di tutta la carta usata per i libri e del loro ingombro ecc....
Fahrenheit 451 di Bradbury diventerà realtà ma solo con i libri di carta e noi poveri affezionati dovremmo spacciarli sottobanco sperando che non ci becchino lol
 

Teocida

Oltreuomo
29 Luglio 2007
3.870
0
35
33
Si ma Jed, non è che tutti hanno soldi per pigliarsi il lettore per ebook eh. Ma poi, anche avendoli c'è gente che non li spenderebbe (e non perché legge poco oppure preferisce il cartaceo, ma semplicemente perché non è tra le sue priorità -mi prendo un ebook o un cellulare nuovo?- oppure non lo sa usare lol) ed inoltre chi ti dice che ogni libro finirà in formato digitale? Ogni romanzo, saggio, testo di studio, manuale etc etc etc.
Che poi, importantissimo, il libro RIMANE. Prendo un libro, lo finisco, e lo metto sullo scaffale: quante opzioni ho di perderlo? Incendio della casa, furto (ma nemmeno, chi ruba libri?) oppure il classicissimo prestito mai restituito. L'ebook? Rottura possibile in mille modi. Ciao ciao libro.

No Jed, che prendano sempre più piede ok, ma la versione cartacea non scomparirà fidati.
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
34
www.gamesource.it
A proposito del prezzo, parliamo di un investimento che diventerà sempre minore per un lettore eBook che poi permetterà di risparmiare su ogni libro, perchè ovviamente costeranno molto meno.
Io mi auguro che tu abbia ragione ma l'addio alla carta non è fantascienza e non dico che possa avvenire nel prossimo decennio, però è una cosa con cui è impossibile non fare i conti, perchè la tecnologia e l'economia puntano verso quella direzione a quanto si può notare
 

Teocida

Oltreuomo
29 Luglio 2007
3.870
0
35
33
Minore quanto? Non penso che si arriverà mai a spendere meno di 50 euro per un ereader nuovo, senza contare il prezzo dell'ebook: io i libri li pago massimo 30 euro (quelli "Per piacere", poi ovviamente i testi universitari sarebbero botte da 60 in su).
Che poi ok l'avanzare della tecnologia... ma solo nel mondo occidentale, in posti come Sudamerica o Africa uno scenario dove tutti leggono tramite quella cosa là sarebbe ipotizzabile tra quanti anni? 300?

Ma poi è effettivamente troppa la mole di libri da trasportare in formato virtuale, boh, davvero, a me sembra impensabile un futuro senza formato cartaceo.
 

artemide86

...lunatica...
19 Novembre 2006
1.822
0
35
32
Da parte mia non tradirò mai la carta: è tutt'altra cosa leggere un libro su uno schermo e sulla cara vecchia carta stampata.
Si, forse tra molti anni la carta scomparirà, ma ne passerà parecchia di acqua sotto i ponti prima che succeda
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
34
www.gamesource.it
A proposito dei costi di cui parlavo prima: Amazon ha annunciato che a breve pubblicherà un kindle più piccolo ed economico al prezzo di 139$ e con più memoria interna del precedente Nook (149$)
Pian pianino arriveremo sotto i 100 e così via...
 

GDTeX

A Bard's Tale
Staff Forum
6 Luglio 2008
1.024
0
35
Savigliano (CN)
E' un trend anche quello degli ebook. Toccherà un apice di vendite, si destabilizzerà...e rientrerà in valori standard. Non credo il futuro dell'editoria classica possa essere esclusivamente digitale.
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
34
www.gamesource.it
E' un trend anche quello degli ebook. Toccherà un apice di vendite, si destabilizzerà...e rientrerà in valori standard. Non credo il futuro dell'editoria classica possa essere esclusivamente digitale.
Una volta non credevano nemmeno che il cavallo potesse essere sostituito come mezzo di trasporto
 

Mobius

Ulisse
13 Maggio 2007
675
0
10
29
www.moddb.com
Al diavolo gli e-book! Ma come si fa a stare incollati di fronte al computer per leggere un libro? Lo trovo scomodissimo, eppure ne passo di ore davanti al PC scrivendo, giocando, leggendo e facendo altre cose...

*guardo la mia raccolta di libri*

*pat pat*

Viva la narrazione cartacea!