Libri Dragon Age: La Chiamata

Jeegsephirot

Metal Jeeg Solid
Staff Forum
4 Luglio 2008
12.131
23
49
35
Torino
www.gamesource.it
Titolo Originale: DRAGON AGE THE CALLING
Autore: David Gaider
Data di pubblicazione: Disponibile
Formato: Paperback
Genere: Dark Fantasy


In Dragon Age: Il Trono Usurpato, Maric ha attuato la sua vendetta contro i responsabili della morte di sua madre. Ora, dopo aver recuperato il trono, il re Maric consente infine al ritorno a Ferelden dei leggendari Grey Wardens dopo oltre duecento anni di esilio. Al loro arrivo, però, portano cattive nuove: uno di loro è fuggito nelle Deep Roads e si è alleato con il loro antico nemico, il mostruoso darkspawn. I Grey Wardens hanno bisogno dell'aiuto di Maric per trovarlo. Quest'ultimo accetta con riluttanza di condurli per i passaggi attraversati anni prima, all'inseguimento di un segreto mortale che minaccia di distruggere non solo i Grey Wardens, ma anche lo stesso Regno di Maric.

Il team di BioWare ha creato un fantastico mondo dalla scala senza precedenti nel mondo dei videogiochi, pieno personaggi accattivanti, dalla trama avvincente e dagli orrori nascosti. Dragon Age: La Vocazione è un ricco, epico racconto che appassionerà i lettori fantasy e i giocatori accaniti del più atteso RPG di sempre!

Autore

David Gaider vive a Edmonton, Alberta, e lavora col team di sviluppo di BioWare dal 1999. » lo sceneggiatore del gioco di ruolo Dragon Age: Origins, mentre in precedenza ha collaborato alla realizzazione di titoli come Baldurís Gate 2: Shadows of Amn, Star Wars: Knights of the Old Republic e Neverwinter NightsTM.
 

Jeegsephirot

Metal Jeeg Solid
Staff Forum
4 Luglio 2008
12.131
23
49
35
Torino
www.gamesource.it
Sono al secondo capitolo e le premesse sono decisamente positive, sicuramente migliori del "Trono Usurpato" che, per quanto fosse godibile, non proponeva una trama originale e non approfondiva granche l'universo creato da Bioware.
"La chiamata" ci racconta chi sono e come sono arrivate le Darkspawn (Prole Oscura) su Ferelden, la storia dei Custodi Grigi e il futuro "tradimento" di Loghain che sono le basi su cui poggia il primo Dragon Age Origins.
Vediamo come proseguirà
 

Jeegsephirot

Metal Jeeg Solid
Staff Forum
4 Luglio 2008
12.131
23
49
35
Torino
www.gamesource.it
e volendo si può iniziare da questo secondo libro senza leggere il primo?
si e no, nel senso che durante la storia ci sono molte citazioni degli eventi precedenti come ad esempio chi sia Maric e come sia diventato re, stesso dicasi di Loghain e di come sia diventato Teyrn, amico e braccio destro di Maric.
Tralaltro nella loro avventura precedente c'è stato già un breve e intenso incontro con le Darkspawn, incontro che in questo libro ispira Maric a dare ascolto ai Custodi Grigi e che quindi scatena tutta una serie di eventi che ci porteranno poi in Dragon Age Origins.
E' indubbio cmq che il libro si possa tranquillamente leggere anche senza aver letto il predecessore.
 

Jeegsephirot

Metal Jeeg Solid
Staff Forum
4 Luglio 2008
12.131
23
49
35
Torino
www.gamesource.it
Noto che nonostante l'abbia finito da un pò' di tempo non ho ancora espresso il mio giudizio finale su questo libro: semplicemente STUPENDO, di tutt'altra pasta rispetto al "Il trono usurpato" che si era rivelato carino, ma niente di più.
Finalmente una storia appassionante dalla prima all'ultima pagina, senza tempi morti. Personaggi stupendi e caratterizzati in maniera divina, trama perfettamente legata al gioco (soprattutto all'espansione Awekenings) senza dipendere troppo da essa (quindi fruibile anche a chi non ha mai giocato a DA), tanti colpi di scena, combattimenti violenti ed emozionanti.
Consigliato con il cuore per gli amanti di Dragon Age e non