La mano sinistra di Dio

kods

John Macco n°1 Fan
22 Aprile 2008
91
0
3
35
Ciao a tutti cosa ne pensate di questo libro?

Il protagonista, Dexter Morgan, lavora per il Dipartimento di Polizia di Miami. Il suo impiego consiste nell'analizzare le macchie di sangue sulla scienza del crimine al fine di ricostruire la posizione del killer e della vittima e la dinamica del delitto. Nel tempo libero, Dexter si trasforma in un serial killer. Uccide persone, solitamente assassini, che ritiene non siamo state punite dalla legge.

Dexter possiede inoltre una voce interna alla quale si riferisce chiamandola "Passeggero Oscuro" che lo incita ad uccidere. Dopo aver eseguito, la voce è saziata per un certo tempo e rimane in silenzio fino a quando non sentirà il bisogno di esortare nuovamente all'assassinio.

Da bambino, Dexter era stato rinchiuso in un container in una pozza di sangue, insieme alla madre morta ed al fratello maggiore. Traumatizzato, Dexter divenne incapace di empatia o rimorso. Suo padre, Harry Morgan, si era reso conto della natura di Dexter, capendo che il bambino avrebbe iniziato a sentire il bisogno di uccidere. Gli insegnò quindi a controllare l'impulso e ad uccidere solo quello che "meritava" di essere ucciso. Gli insegnò anche come integrarsi nel mondo che lo circondava, nascondendo il suo vero io dietro una facciata.

Dexter riesce a gestire la sua doppia vita per anni, ma è impreparato quando un serial killer con uno stile artistico e burlone inizia a terrorizzare le prostitute di Miami. Mentre il killer si scatena nella città, inizia a mandare messaggi a Dexter, il quale trova la serie di crimini interessante ed affascinante. Nel frattempo, Deborah, la sorella di Dexter, vede gli omicidi come un buon modo per poter entrare alla Omicidi. Dexter è combattuto tra l'ammirare il lavoro del killer e l'aiutare la sorella a catturarlo...

Liberamente tratto da wikipedia non avevo voglia di descriverlo a parole mie.

Vi dico solo che al di la del fatto che ultimamente la questione serial killer va molto (death note nei manga e il grande film "frailty - nessuno è al sicuro" (con bill paxton e matthew mc coughtney come si scrive) questo è un libro un po diverso, poichè non ci sono due "avversari" ma quanto piuttosto due persone che si stimano a vicenda pur rappresentando uno la "giustizia divina" e uno il carnefice. Cosa ne pensate? L'avete letto e da che parte state?

Tra le altre cose il libro ha ispirato la serie "dexter" andata in onda un po di tempo fa su fox