Libri Letture

**Harajuku Girl**

Nuovo utente
3 Ottobre 2008
86
9
4
Roma - Catania
Finito di leggere La Biblioteca dei Morti

Sebbene l'idea fosse interessante credo sia stata sviluppata malamente. La trama e il finale sono già facilmente intuibili verso metà lettura e lo spunto che poteva essere più interessante, cioè il conflitto interiore dei personaggi nei confronti di un libero arbitrio in realtà fasullo, è stato appena accennato e in malo modo.

C'è anche un seguito mi pare, ma non credo lo prenderò.

Inizio ora Ogni cosa è Illuminata di Foer: ho adorato il film, non mi potevo lasciar scappare il libro da cui è tratto.

E' di Glenn Cooper?
Ne ho sentito parlare bene di questo autore, anche se il genere non mi attira molto.
Invece, visto che siete intenditori qui dentro, volevo chiedervi un consiglio.
Sarà l'aria di primavera, ma ultimamente ho voglia di leggere un romanzo che ha come base una bella storia d'amore.
Non ditemi cose tipo "Romeo e Giulietta", né cose alla "Tre metri sopra il cielo". =D
Vorrei leggere di una storia d'amore come si suol dire... pazzesca!
Mi avevano consigliato questo:
"La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo" di Audrey Niffenegger, lo conoscete?
Beh, sono pronta a ricevere i vostri suggerimenti. Grazie in anticipo! ^-^
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
35
www.gamesource.it
Sto leggendo il clone cattivo di Dan Brown, cioè Glenn Cooper.
Dopo La biblioteca delle anime (bella idea) e Il libro delle anime (fatto male), sto provando Il marchio del Diavolo.

Non chiedetemi perchè, perchè non ne ho idea. Posso sbilanciarmi dicendo che Cooper nelle sue storie "misteriose" e prevedibilissime mi ricorda quei vecchi film che ho già visto e che ogni tanto è bello rivedere la domenica pomeriggio quando fuori piove.
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
35
www.gamesource.it
Il marchio del Diavolo terminato.
Boh, non saprei che dire, in generale non lo consiglio.
Ho invece iniziato the Hunger Games, giusto per fare la pecorella bianca e seguire la massa e, nonostante la trama sia abusata e prevedibile, il libro è scritto in maniera coinvolgente e le pagine si leggono che è un piacere.

 

DigitalDaigor

Member
21 Marzo 2011
317
5
7
30
Bergamo
A me il marchio del diavolo è piaciuto(finito oggi) ma non riesco a leggere La mappa del destino, sembra che non sia stato Cooper a scriverlo!

P.S. Leggetevi la serie della Guida galattica per autostoppisti, tutti e 6, sono stupendi!
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
35
www.gamesource.it
Con il supporto del mitico Nook ho iniziato a leggere L'Uomo di Neve di Jo Nesbø.
Il thriller pare interessante e non privo di colpi di scena interessanti già dalle prime fasi, però mi prude il naso. Forse ho già indovinato il serial killer lol
Spero di sbagliarmi.
Qualcuno l'ha letto?
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
35
www.gamesource.it
Con il supporto del mitico Nook ho iniziato a leggere L'Uomo di Neve di Jo Nesbø.
Il thriller pare interessante e non privo di colpi di scena interessanti già dalle prime fasi, però mi prude il naso. Forse ho già indovinato il serial killer lol
Spero di sbagliarmi.
Qualcuno l'ha letto?

Si...avevo ragione sul serial killer, era proprio il tizio che sospettavo da metà libro : /
Comunque un ottimo thriller, e voglio dare ancora fiducia a Jo, infatti ho da poco iniziato Il Leopardo




IBS ha detto:
Le prime vittime sono due donne. Ritrovate con ventiquattro ferite identiche in bocca. Morte soffocate nel loro sangue, dopo una agonia atroce. Omicidi studiati, efferati, che seguono un rituale. La polizia criminale di Oslo sa di avere un solo uomo che può risolvere il caso. Harry Hole, alcolista, uomo rude e solitario, inviso a molti. Ma Hole si è rintanato a Hong Kong, tra le fumerie d'oppio, per lavare via i ricordi. Sa fin troppo bene che, per risolvere l'ultimo caso, ha messo in pericolo di vita l'unica donna che ha mai davvero amato. E solo quando lo informano che il padre è moribondo in ospedale, Harry Hole decide di tornare a Oslo. Tra le vittime non c'è in apparenza alcun legame, ma Hole subito ne trova uno. Tutte quante hanno trascorso una notte in un isolato rifugio di montagna. E qualcuno, qualcuno capace di un odio lucido e selvaggio, adesso sta braccando gli ospiti di quella notte, uno per uno...
 

cloud 7

Member
5 Aprile 2006
515
0
10
28
Lamezia Terme
andreacloud7.blogspot.com
Non aggiorno da parecchio!
Ero a "Sotto il segno della pecora" di Murakami, finito anche quello e stupendo come Dance Dance Dance (anche se ho preferito quest'ultimo).
Letto poi due Gialli: L'ascia il koto e il crisantemo (Inugamike no ichizoku) di Seishi Yokomitsu (Esiste anche un film del 2006, molto bello)
Tempesta d'autunno di Shizuko Natsuki.

Poi sono passato a Mosaico di Taguchi Randy



Consigliatissimo, parla dell'alienazione dell'uomo nel mondo di oggi a causa della tecnologia e della troppa informazione che ci circonda.

Successivamente sono tornato a Murakami con La ragazza dello Sputnik ed ora sto finendo A sud del confine, ad Ovest del sole.

Il prossimo sarà Kafka sulla spiaggia e credo che continuerò con Guida Galattica per Autostoppisti di Douglas Adams e Il Grande Gatsby di Fitsgerald.

Praticamente devo tenermi impegnato fino ad ottobre, quando uscirà la 3° parte di 1Q84 :sbav:
 

Jed

k-d-f-werewolf
Staff Forum
3 Luglio 2008
5.770
24
42
35
www.gamesource.it
Ho iniziato da poco Io sono leggenda di Richard Matheson e sono contento perchè non c'entra una mazza con il film. Ma proprio una mazza. Non che il film non mi sia piaciuto eh, ma almeno mi leggo una storia diversa.