Quale parametro conta di più per voi in un gioco?

Qual è il parametro più importante per voi?

  • Grafica

    Voti: 8 18,2%
  • Audio

    Voti: 6 13,6%
  • Trama

    Voti: 29 65,9%
  • Giocabilità

    Voti: 29 65,9%
  • Longevità

    Voti: 17 38,6%

  • Votatori totali
    44

Celmisia

Lady von Frustenberg
si ma tu mi parli della copertina come elemento che attira nel primo momento, che è proprio la sua funzione naturale e prevista.

Io invece ho fatto un'altro paragone: è come se voi mi diceste che è la copertina ad essere l'elemento più importante del libro. Cioè che non te ne frega niente se la trama è risibile o se lo stile usato è sconnesso e incomprensibile, l'importante è avere una bella copertina con un'immagine evocativa. Nessuno si sognerebbe mai di dire una cosa del genere per un libro no?

Però per i videogiochi il discorso cambia: si dice che il punto fondamentale è la trama. Ma un videogioco non è un libro, è quello il punto. Dai videogiochi ci si dovrebbe aspettare un gameplay fantastico, immediato e profondo, aggiunto ad un design curato o - se ci va bene - rivoluzionario. Così come per un libro (romanzo eh) ci si aspetta una trama interessante ed uno stile pulito o magari anche audace.

Poi il videogioco è liberissimo di avere una trama con le palle quadrate, così come un libro è liberissimo di avere una copertina magnifica ed essere stampato su carta di prima qualità, ma sono elementi che devono impreziosire il prodotto, non definire.
Che Super Mario abbia o meno una trama articolata e ricca di colpi di scena, o che addirittura non ce l'abbia proprio, cambia il valore del gioco in se? No. Ma se levi la trama a molti JRPG, ad esempio, ecco diventano mediocri, perchè magari hanno meccaniche di gioco trite e ritrite, o i controlli fanno schifo, o hanno sezioni tediose nascoste solo dallo strato aggiunto della trama.

Davvero tu giocheresti un gioco con una trama da nobel ma con un gameplay orrido e un design pieno di buchi e trascurato?


Vedi, più che altro intendevo evidenziare che non si può paragonare la trama di un videogioco con la copertina/carta di un libro, il peso di entrambe le cose è molto differente, e per entrambi ci sono aspettative e contenuti differenti, tanto che una copertina fatta bene di certo non salva una trama di un libro mediocre, mentre una trama fatta bene di un videogioco a mio parere può in qualche modo venire incontro ad una grafica un pò più scarsa, o anche ad un gameplay un pò confuso.
E questo risponderebbe anche alla tua domanda finale, però entro certi limiti, il mio discorso infatti è in generale, in questo caso non ho tenuto conto delle casistiche estreme, giusto per rendere meglio l'idea ti faccio un esempio: tempo fa ho comprato FFV, per giocarci sulla DS, che per ora c'è solo per l'advance, quindi con la grafica molto più scarsa, e con una giocabilità non fantastica, soprattutto perchè avendo appena finito il FFIV mi ero abituata a certe caratteristiche, però di per sè la trama del gioco ha prevalso sugli altri elementi.
Diciamo che secondo me, in base, ripeto, a quello che per noi rappresentano i videogiochi, è giustificato mettere al primo posto una bella trama tanto quanto, per esempio, una bella grafica :amuse:
 
Io ho votato la trama. Sinceramente la grafica a me non importa un granchè. Giocherei a tutto se ha una trama che mi coinvolge. Certo è importante anche la giocabilità e la longevità ma per me sono in secondo piano. Penso sempre prima alla trama perchè se mi piace posso sopportare il resto
 

RomaAle

As Roma Member
La cosa più importante è sicuramente una trama che ti prende e ti fa rimanere incollata alla tv per ore e ore. Ma anche la Longevità fa al sua parte. ;)
 

Enigma

Hyuga Clan's Heir
ci ho pensato per un bel po, non è una domanda facile se prliamo dei videogiochi in generale S: d'altra parte votare tutte le caratteristiche non avrebbe molto senso, quindi dovrò pur decidermi


azzardando una risposta potrei dire che i fattori più importanti sono la giocabilità e la longevità, sono complementari come l'audio e la grafica (o meglio, lo stile grafico), ma hanno sicuramente un maggiore impatto sul mio giudizio. per la trama si dovrebbe fare un discorso a parte, è l'unico fattore che dovrebbe essere giudicato innanzitutto in base al genere, e visto che qui si parla in generale direi che posso considerarlo l'ultimo dei problemi

un gioco che non si lascia giocare verrà abbandonato quanto prima a prescindere da tutto il resto, mentre un gioco con gameplay ben studiato merita quantomeno una longevità appropriata, calibrata almeno in modo da permettere la scoperta di tutte le sfaccettature che una tale giocabilità può offrire, ma se sfora oltre non me ne lamenterei certo, tanto di guadagnato se sono invogliato a perderci più tempo del dovuto


MA qualcosa non torna @[email protected] l'esistenza del fattore emotivo, che prescinde dai meri aspetti tecnici, riesce a far sballare tutti i miei ragionamenti, mi vengono subito in mente un paio di esempi che smontano tutto ciò che ho appena detto: drakengard e FFX-2

il primo un gioco assolutamente mediocre, soprattutto nel gameplay, eppure l'ho portato a termine con piacere una volta e adesso sto addirittura puntando alla seconda, cosa assurda visto il mio carattere e la tipologia di gioco, è vero che ho perso il save ma nulla mi ha costretto a ricominciarlo, eppure l'ho fatto °_°

il secondo invece un jrpg con un gameplay da 5 stelle: sebbene l'abbia finito una volta, nella seconda partita sono andato avanti per inerzia dato che tutto il contorno mi ha fatto abbastanza pietà, a leggere ciò che ho scritto poco sopra dovrebbe essere il mio gioco ideale, e lo è per certi aspetti, ma...niente, non riesco ancora a capacitarmene @[email protected]

se persino l'ultimo dei rappresentati del divertimento videoludico è riuscito ad inchiodarmi per un insieme di fattori, mentre uno dei migliori connubi fra gameplay e longevità sulla piazza mi ha annoiato a suo modo, è evidente che qualcosa non va nel mio ragionamento...mi verrebbe spontaneo dire che ogni gioco fa storia a se, ma non è questo che chiede il topic

facciamo che mi prendo ancora un po di tempo per rifletterci D: per ora confermo gameplay e longevità, ma non voglio ancora votare
 

EvilKiwi

Member
Direi trama, gameplay e longevità, grafica e audio passano in secondo piano se il gioco è veramente ben fatto. (Di fatto io mi diverto ancora con il primo Half-Life)
 

ceri1992

Member
Secondo me un gioco deve avere tutto, però in ordine direi che prima di tutto viene il gameplay, poi la trama,grafica, longevità...
Questo è l'ordine di importanza da tenere conto in un gioco...
 

trincia95

Member
Secondo me un gioco deve avere tutto, però in ordine direi che prima di tutto viene il gameplay, poi la trama,grafica, longevità...
Questo è l'ordine di importanza da tenere conto in un gioco...

concordo... ormai per far venire bene un gioco non si deve tralasciare niente neppure l'audio...
anche io dico che prima di tutto pero il gameplay deve essere la cosa fondamentale o il gioco non varra a niente...
 

Altar

Giocatore di vecchia data
Secondo me "la verità sta nel mezzo", il gioco dev'essere un'amalgama di fattori ben realizzati per convincermi all'acquisto. Eppure le eccezioni nei titoli che ho preso ce ne sono state, soprattutto per quanto riguarda la sezione PS2...
Uno dei primi titoli che mi viene in mente è "Forgotten Realms: Demon Stone", un gioco ispirato all'universo di D&D (di cui sono anche giocatore cartaceo) realizzato molto bene per quanto riguarda il comparto tecnico, ma una delle cose che ha troncato il mio entusiasmo sul nascere è stata la scarsissima longevità, dato che era possibile finirlo anche in meno di 6 ore... in pratica ci giocavi e lo finivi in un pomeriggio.
Ce ne sono molti altri poi di titoli realizzati magistralmente ma che durano da Natale e Santo Stefano; nel mio caso potrei citare i vari Devil May Cry, non mi sono mai durati più di 3 giorni, anche se la cosa è abbastanza ovvia visto il genere.

La grafica, è con molta probabilità il fattore che guardo meno, proprio per lo stesso motivo già citato da altri utenti prima di me, ovvero "che ci sono capolavori che nonostante la grafica semi scarna, perdurano ancora oggi".
Il sonoro e la trama invece devono essere dei "contorni", cose che spiccano maggiormente nella mia serie preferita... ma in più casi hanno la precedenza su altre valutazioni.
Certo anche la giocabilità è molto importante, però purtroppo a mio avviso è uno di quei fattori che molto spesso risentono di una certa soggettività.

A conti fatti, credo che la mia risposta definitiva sia la Longevità....
 
Top