Libri o Films

QUALE IL PIU' DIVERTENTE?

  • DELING CITY

    Voti: 0 0,0%
  • ROVINE DI CENTRA

    Voti: 0 0,0%
  • WINHILL

    Voti: 0 0,0%
  • MONTAGNE DI TRABIA

    Voti: 0 0,0%
  • ESTHAR

    Voti: 0 0,0%

  • Votatori totali
    0

artemide86

...lunatica...
19 Novembre 2006
1.822
0
35
34
Fantasy Soldier ha detto:
hai ragione in alcuni film(tipo tlotr) hanno cambiato molte cose e alcune di esse erano molto importanti
In quei casi, sarebbe interessante sapere perchè il libro è stato stravolto: se è stata un scelta del regista, se era una richiesta dell'autore, se era mancanza di budget o chissà che altro.
A volte è necessario cambiare la trama per venire incontro ad esigenze filmiche, come è successo (giusto per fare un esempio famoso) nella battaglia del fosso di Helm nel Signore degli Anelli. In quel caso il risultato è stato ottimo, e lo spirito del film/libro è stato conservato.
Poi uno si guarda Eragon e gli viene voglia di strozzare tutte le persone che ci hanno lavorato :/
 

Fantasy Soldier

U voi nu pumu?
2 Giugno 2007
653
0
10
28
artemide86 ha detto:
In quei casi, sarebbe interessante sapere perchè il libro è stato stravolto: se è stata un scelta del regista, se era una richiesta dell'autore, se era mancanza di budget o chissà che altro.
A volte è necessario cambiare la trama per venire incontro ad esigenze filmiche, come è successo (giusto per fare un esempio famoso) nella battaglia del fosso di Helm nel Signore degli Anelli. In quel caso il risultato è stato ottimo, e lo spirito del film/libro è stato conservato.
Poi uno si guarda Eragon e gli viene voglia di strozzare tutte le persone che ci hanno lavorato :/
Sicuramente se cambiano il film è per questi motivi..comunque la modifica che c'è stata alla battaglia al fosso di helm è l'aiuto degli elfi,si poteva evitare credo, perchè alla fine erano scene in più,per non parlare della morte di haldir, poverino era a lorien per i fatti suoi e l'hanno fatto ammazzare lol. Però non ci sarebbero state quelle scene bellissime di aragorn insieme agli elfi e non sarebbe stato lo stesso .Ma per altro il risultato è stato veramente fantastico....la battaglia al fosso di helm è troppo bella!
 

gix05

E' tornato !!!
4 Luglio 2008
343
0
6
29
Sicuramente meglio i libri !!!
Per me non c'è confronto, perchè in quasi tutti i casi il libro ti dà tante informazioni in più, ti dà i sentimenti e i pensieri dei personaggi, ti fà davvero entrare nella storia !!!!!!!!!!
I film possono essere anche molto belli, e farti rivedere in maniera spettacolare quello che avevi immaginato, ma mancano spesso tante cose, e non puoi sentire i sentimenti e i pensieri dei personaggi ...

W i libri !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 

Evee

>^..^
26 Aprile 2008
163
0
6
27
I libri sono meglio dei film sotto molti punti di vista: nei libri ci sono più "parti" che nei film spesso vengono tralasciate per accorciarlo, oddio questa non è neanche colpa del regista, perchè è difficile esprimere in 2 ore di film quello che succede in 400 pagine di libro.Nel libro puoi immaginare le scene come vuoi e l'aspetto dei personaggi nasce dalla tua fantasia,e quindi, in un certo senso lo facciamo noi il film. E spesso il film raramente riesce a soddisfare le aspettative dei lettori.A me poi succede che se vedo prima il film, non mi va piùdi leggere il libro,perchè ormai il regista ha già fatto tutto per me, e leggendo il libro rivedo solo le immagini riprodotte dal film. In conclusione, penso che il libro ti trasporta di più rispetto al cinema e come dice gix05 : W i libri! :)
 

cagau

Toro Seduto!AUGH!!!
23 Ottobre 2005
654
0
10
29
nicolatoroseduto.spaces.live.com
Evee ha detto:
I libri sono meglio dei film sotto molti punti di vista: nei libri ci sono più "parti" che nei film spesso vengono tralasciate per accorciarlo, oddio questa non è neanche colpa del regista, perchè è difficile esprimere in 2 ore di film quello che succede in 400 pagine di libro.Nel libro puoi immaginare le scene come vuoi e l'aspetto dei personaggi nasce dalla tua fantasia,e quindi, in un certo senso lo facciamo noi il film. E spesso il film raramente riesce a soddisfare le aspettative dei lettori.A me poi succede che se vedo prima il film, non mi va piùdi leggere il libro,perchè ormai il regista ha già fatto tutto per me, e leggendo il libro rivedo solo le immagini riprodotte dal film. In conclusione, penso che il libro ti trasporta di più rispetto al cinema e come dice gix05 : W i libri! :)
concordo,per di più anche ammettendo che il regista non si dimentichi di niente,noi non faremmo neanche caso ai particolari del film,particolari cui è impossibile fare non caso nel libro(eccerto lo si legge lol)
Comunque io il libro,lo leggo anche dopo aver letto il film(come ho fatto con narnia,vedo il primo film,e lo trovo abbastanza bello,leggo il libro ed è stupendo,fanno il secondo film rabbrividisco dalla schifezza(a mio parere))
 

bahamuth

Cavaliere del Verbo
31 Luglio 2006
354
0
6
29
Beh che dire... Diciamo che preferisco i libri per vari motivi... Il più lampante e distintivo è che leggendo un libro io ho la possibilità di crearmi un mio universo relativo all'opera, un mondo chiuso e non accessibile ad altri... I film mi piacciono, ma non mi danno questa possibilità: rispetto alle opere cartecee sono pre-confezionati. Non c'è alcuna possibilità di spaziare con la fantasia. Quello che vedi è quello che immagini. CHe sei costretto a immaginare. Ecco perchè preferisco i libri!!
 

RoMeOPiEr22

Member
2 Agosto 2008
249
0
6
27
il fatto sta ke se leggi il libro nn guardare il film xkè rimani deluso e viceversa.io ho votato film!
(ma ovviamente li prediligo x un 1% in + rispetto ai libri!)
 
10 Febbraio 2008
354
0
6
27
Ma ovviamente i libri non c'è paragone , i film avranno in più gli effetti speciali , ma quelli fanno poca differenza.
 

†LestaT†

The right to be God
24 Giugno 2007
527
0
10
34
E io da aspirante scrittore e regista che devo dire?°_°

Sicuramente nella maggiorparte dei casi i film tratti da un libro non possono per forza di cose inserire tutte le sfumature che agiscono anche interiormente al lettore. Quando leggi un libro ci entri dentro e non avendo riferimenti visuali tendi a crearti una tua realtà virtuale dando in un certo senso vita agli stessi personaggi delineati su carta. Tutto questo viene eliminato nel film dove tutto ti viene prontamente mostrato così che la tua immaginazione non lavorima assista semplicemente alla storia senza creare nulla.
Tuttavia ci sono casi in cui il cinema reinventa in modo talmente stupefacente il libro da surclassarlo. E' il caso di 2001: Odissea nello Spazio, tanto per fare un esempio, un capolavoro maximo del cinema di tutti i tempi tratto da un libro tutto sommato buono ma che non entra di diritto nel gota della letteratura mondiale che è The Sentinel. Oppure ancora una volta The Shining, figlio di un meraviglioso romanzo di King che tuttavia ne riscrive totalmente le suggestioni. Mentre nel libro è il testo a fare dello scritto un capolavoro, nel film è appunto la suggestione psicologica. Jack Torrence è pazzo o quelli che vede sono davvero fantasmi irrequieti? Nel libro tutto ha una risposta, il film invece rappresenta un incubo suggestivo come pochi.

Ecco perchè non oso e non oserò mai preferire libri a film e viceversa. Entrambi sono linguaggi incredibili capaci di farti viaggiare e sognare e di agire su diversi stadi dell'intrattenimento e delle sensazioni.
 

I Love Quina Quen

Texas Hold'em Player
30 Luglio 2007
1.451
0
35
Alba
In riferimento al discorso di Lestat cito anche Arancia Meccanica, capolavoro del genio Kubrik, che ha saputo portare magistralmente il romanzo (che non ho letto ma mi hanno raccontato) sulla macchina da presa.

Peccato che questi esempi sono molto rari, in linea massima i film rovinano il contenuto cartaceo, ultimo osceno esempio Dragonball Evolution (anche se è derivato da un manga e non da un libro).

E poi, da aspirante scrittore quale sono, non posso che preferire il mio campo di competenza.
 

†LestaT†

The right to be God
24 Giugno 2007
527
0
10
34
Vabbè DB è un caso estremo. C'è una ancora più sottile linea di preferenza, per esempio V per Vendetta. Il film è davvero bellissimo se non hai letto la graphic novel che è su tutt'altro pianeta.

In linea di massima i libri di origine sono migliori per tutte le cose che ho detto prima e anche perchè è impossibile ridurre 500 pagine di suggestioni e approfondimenti in film da massimo due ore e mezza, ci andrà sicuramente di mezzo qualcosa.
Ad esempio LOTR, gran bella saga cinematografica ma messa in confronto con la trilogia cartacea perde su tutti i fronti semplicemente perchè stravolge addirittura certi pezzi di libro (contea in guerra, Saruman che nel film viene ucciso da Vermilinguo etc...)

Diciamo che ci sono le eccezioni e dagli esempi che abbiamo portato sembrano scaturire tutte dall'operato di Stanley Kubrick lol
 

I Love Quina Quen

Texas Hold'em Player
30 Luglio 2007
1.451
0
35
Alba
Vabbè DB è un caso estremo. C'è una ancora più sottile linea di preferenza, per esempio V per Vendetta. Il film è davvero bellissimo se non hai letto la graphic novel che è su tutt'altro pianeta.

In linea di massima i libri di origine sono migliori per tutte le cose che ho detto prima e anche perchè è impossibile ridurre 500 pagine di suggestioni e approfondimenti in film da massimo due ore e mezza, ci andrà sicuramente di mezzo qualcosa.
Ad esempio LOTR, gran bella saga cinematografica ma messa in confronto con la trilogia cartacea perde su tutti i fronti semplicemente perchè stravolge addirittura certi pezzi di libro (contea in guerra, Saruman che nel film viene ucciso da Vermilinguo etc...)

Diciamo che ci sono le eccezioni e dagli esempi che abbiamo portato sembrano scaturire tutte dall'operato di Stanley Kubrick lol
Beh Kubrick era e resterà uno dei migliori registi di sempre.

Io penso che i film debbano nascere con trame pensate per essi. LOTR ne è la prova: alla fine è stato trasportato al cinema molto bene, ma il libro era troppo corposo per essere espresso anche solo al 50% delle potenzialità.

Alla fine ci si può impegnare quanto si vuole, ma un film avrà ben poche possibilità di rispecchiare degnamente il libro da cui è tratto. Da questo deduco di pensare trame apposta per questa grande forma di comunicazione.

Inoltre penso un'altra cosa: secondo me si può trasportare su schermo un libro in maniera soddisfacente tramite un VG, sarebbe un bell'esperimento provare a trarli dai libri invece che dai film (e non ne verrebbe fuori una commercialata fatta solo per sfruttare la scia del successo cinematografico). Dopotutto se Mass Effect, Gears of War e MGS sono stati d'ispirazione per la stesura di romanzi a loro dedicati, perchè non fare il procedimento inverso? Potrebbe essere un grosso passo avanti per valorizzare i VG.