Varie My first FIC

Ayrin

Stormborn
DarkVincent ha detto:
Beh... che dire........ è semplicemente fantastica...... hai veramente un buon stile di scrittura..... è anche "veloce", "scorrevole"........ Neanche troppo semplice come trama...... Cosa che mi piace parecchio è la maggioranza di descrizioni ai dialoghi, cosa che in molte Fic non si vede, con un buon ritmo....... davvero molto brava.........

PS: (dimmi un po', non è che ti è venuta voglia di scrivere questa Fic dopo aver letto un libro di Martin?? Perchè a me è successo così..... http://forum.ffonline.it/showthread.php?t=15857..... Appena mi verrà di nuovo voglia posterò nuovi episodi..... solo che l'ispirazione va e viene......)

PPS: un consiglio..... finchè hai l'ispirazione scriviti tutti gli episodi, perchè poi se ti passa l'ispirazione la Fic naufraga, come ha fatto la mia che su un punto cruciale ho smesso a scrivere per mancanza di ispirazione.... (non mi uscivano più le frasi per scriverla, e tuttora non mi riescono....)
Ciao! Grazie mi fa piacere che ti piaccia, sei il primo che esprime un giudizio positivo e lo motiva anche in questo modo!! :) Mi fa davvero piacere!
Come avrai notato dalla mia firma sono un' appassionata di Martin, ma la voglia di scrivere qualcosa di mio ce l'ho da sempre, solo che non l'ho mai concretizzata , un po' per pigrizia un po' per mancanza di tempo e di idee...
Poi ho scoperto questa sezione del forum e l'esistenza delle fic (io non sapevo cosa fossero fino a poco tempo fa...) e ho deciso di provare...:)
Sapere che c'è qualcuno che mi segue, che legge ciò che scrivo lo trovo molto stimolante...:)
Comunque grazie ancora, leggerò subito la tua fic e ti dirò le mie impressioni...:)
 

Ayrin

Stormborn
Eccomi pronta a postare un altro capitolo!
Anche questo è transitorio...ma presto inzierà l'azione! Non temete....:)
come al solito mi aspetto le vostre opinioni!! :)


Capitolo 13


Erion si svegliò prestissimo e con le idee confuse.
La sera prima erano andati a dormire dopo aver discusso a lungo e nonostante le molte risposte che la Maga aveva dato loro, lui sentiva di avere più domande irrisolte di prima.
Dovevano cercare tutti gli artefatti, ma non sapeva perchè.
Aveva parlato di un prescelto , ma non sapeva chi fosse.
E La donna aveva fatto intendere che Il nuovo sovrano di Alexandria era convolto...
E poi era stato deciso anche di separarsi:
Beatrix Steiner e Agata stessa sarebbero partiti alla ricerca dei Sovrani scomparsi, mentre loro avevano il compito di riunire gli artefatti e trovare anche il recipiente , destinato a contenerli tutti e a far sprigionare il loro potere...senza sapere come e dove, proprio un gioco da ragazzi!
Si alzò dal letto scavato nelle radici e sali le scale a chiocciola che lo riportavano in superficie.
Arrivato nella sala superiore trovò ad aspettarlo La Maga:
"Bene bene, sei arrivato!" Disse vivacemente "Ho qualcosa da mostrarti, su avvicinati!!"
Il ragazzo le andò vicino e vide che aveva in mano due bracciali di mithril.
"Questi ti saranno utili, potenziano gli incantesimi!!"
Lui la fissò stupito e lei continuò :
"Sei un mago o no?! Forza indossali!"
Erion non se lo fece ripetere e li mise ai polsi, intanto la strana donna gli porse un altro oggetto, un pugnale dall'impugnatura intaglita con strani simboli.
"Io non uso armi" le disse lui perplesso
"Certo, ma imparerai...questo pugnale, se lanciato con un incantesimo , può essere micidiale!"
"Ma io non so come devo fare!" protestò il ragazzo.
"Sono sicura che al momento giusto saprai cavartela!! Ah, ecco un'altra cosa per te! E' un libro di incantesimi!"
Erion non si aspettava davvero tutti quei doni ma non fece in tempo a ringraziare, che la buffa maga era sparita.
Usci' quindi all'aperto non immaginando di trovarsi davanti due penetranti occhi dorati che lo esaminavano:
"Già sveglio?"
Gli chiese Dorilay. Sembrava sorpresa quanto lui di quell'incontro. Indossava uno strano abito nero corto che le lasciava scoperte parte delle braccia e le gambe, e aveva degli stivali che le arrivavano fin sopra al ginocchio. Al collo portava il ciondolo dorato, l'Artefatto, che le illuminava gli occhi facendoli splendere maggiormante. Sembrava affaticata ed era leggermente sudata.
"Non sono riuscito a dormire...tu cosa...?"
"Mi stavo allenando...lo faccio ogni mattina..." Disse, poi il silenzio di nuovo scese tra loro , facendolo sentire in imbarazzo.
Fortunatamente la porta si apri' e Dag fece cenno loro di entrare.
Si erano svegliati tutti e la Maga sedeva di fianco al suo giovane aiutante.
"Che piacere vedervi tutti svegli e pimpanti!! " Disse allegramente.
Erion sorrise guardando le faccie dei compagni che erano tutto fuorchè pimpanti...
"Ci metteremo subito in viaggio, su Steiner , Beatrix andiamo!!"
"Hei un attimo! Non potete andarvene cosi'!! Noi cosa dobbiamo fare?! Non sappiamo neanche dove andare!!" Intervenne Dag con foga.
"Già, lei aveva detto che ci avrebbe aiutato a trovare gli artefatti..." Aggiunse Lily in tono più dolce.
"Lo Avevo detto? Davvero? Bhe se è cosi...Ah! Ma certo! Aras verrà con voi!!" I quattro ragazzi si voltarono a guardare il giovane dall'espressione austera mentre Agata si girava e usciva dicendo uno sbrigativo "Ciao Ciao a presto!".
"State attenti ragazzi!" Disse Beatrix Abbracciando prima Lily poi Dorilay.
"Dag, è tuo compito difendere le fanciulle dal pericolo, mi raccomando!!" Disse invece Steiner facendo ridere Lily.
Poi però l'allegria abbandonò i loro volti per procedere ad un ultimo saluto, nessuno lo aveva detto apertamente, ma lo si poteva intuire facilmente:
Quegli "arrivederci" suonavano come un addio...
 

SalvoXXX

FFOnline User
Ah perfetto.In 3 quarti d'ora me la sono letta dall'inizio. xD
Ottima Fic,davvero molto buona,complimenti. ;)

Aspetto per la prossima parte. :)

/me si aggiunge ai fan della Fan Fic di Ayrin. xD

OT:
Cid89 ha detto:
Attedo il sequel, gli spin off, gli artbook, il prequel, il gioco per cellulare e il mappamondo autografato
/me annota un'altra perla di Cid. :D
 

Ayrin

Stormborn
Allora ecco subito il prossimo episodio!!:)


Capitolo 14

"Partiremo subito. Ho già preso tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Ci dirigeremo a Toleno."
Con poche frasi affettate Aras aveva liquidato ogni tentativo di conversazione da parte dei
suoi nuovi compagni e si era messo in testa al gruppo altero ed inquietante,
per condurli fuori la pineta verso il loro destino.
La tesione era tangibile ed il silenzio assoluto mentre camminavano.
Dorilay era partita piena di tristezza: aveva la sensazione che quel viaggio sarebbe stato pericoloso,
e se fosse successo qualcosa ai suoi amici si sarebbe
sentita responsabile..aveva la sensazione che fosse lei ad attirare il pericolo...
La loro guida non le piaceva per niente, nel suo sguardo
trovava ben poco di umano. E poi a turbarla ulteriormente c'erano le parole che
le aveva detto La Maga quella mattina...
Non dimenticare Dorilay
Le aveva fatto promettere.
Non avrebbe potuto neanche volendo.
Erion camminava al suo fianco e sembrava sereno, come al solito.
Invidiava chi come lui o Lily riusciva ad essere sempre cosi' solare!
"Cosa c'è?" La voce del ragazzo la distolse dai suoi pensieri
e sorpresa si rese conto che lo stava fissando:
"Eh? Niente...sei sempre cosi allegro?" Gli chiese.
"Di solito si...e poi le novità e le sfide mi entusiasmano!"
Disse lui sorridendo.
Lei sorrise di rimando...
l'allegria di quel ragazzo era contagiosa!
"Hei incredibile!!" Esclamò Erion.
"Cosa?"
"E' la prima volta che ti vedo sorridere!" le rispose contento.
"Cosa ci sarà poi da entusiasmarsi tanto" ma perchè
doveva sempre metterla in soggezione?!?

"Bhe hai ragione ...sarebbe molto più sorprendente
riuscire a strappare un sorriso al nostro ragazzo di ghiaccio"
Le disse sottovoce con aria complice, riferendosi ad Aster.
Lei trattenne a stento una risata...
"cosa avete da rider voi due?" Lily e Dag si erano avvicinati
a loro curiosi.
"Fate divertire anche noi!" Aggiunse Dag.
"Ma certo! Siamo stati semplicemente contagiati dalla nostra vivace guida"
Sussurrò loro Erion facendo l'occhiolino.
Le loro risate si spensero quando Aras si fermò davanti a loro:
"Sarebbe opportuno che facciate meno confusione" La sua voce era gelida ed inespressiva
"Qualcosa si sta avvicinando..." aggiunse poi.
I ragazzi si guardarono intorno senza capire, poi comparve.
Era una bestia alata di dimensioni enormi.
Stava scendendo in impicchiata su di loro.
"Attenta!!" Gridò Erion lanciandosi su Dorilay e cadendo insieme a lei a terra.
"Sembra che l'uccellino ci abbia scelto come pranzo!"
Disse Dag sguainando la spada.
Erion si rialzò e tese la mano a Dorilay:
"Tutto bene?"
"Certo! ora occupiamoci di questo mostro!!" rispose la ragazza.
Il mago non se lo fece ripetere e con decisione gridò:
"FIRA!!" Le fiamme investirono l'animale respingendolo, ma era
ovvio che non bastasse.
"E' troppo in alto non riesco a colpirlo!" disse Dag.
Dorilay estrasse dei pugnali e con precisione li scagliò contro il volatile.
"L'hai preso!" Esclamò Lily.
"Non basta" Rispose Dag avvilito
Erion si concentrò e chiamò a se il potere dei nuovi bracciali che gli aveva dato Agata
Doveva potenziare gli incantesimi.
Intanto La bestia era scesa di nuovo su di loro e con un'artigliata aveva colpito Dag.
"Dag!Attento!"Gridò la sorella.
"Devi curarlo subito" Le disse Aras con estrema calma.
Lily avrebbe voluto picchiarlo: rimaneva fermo e impassibile mentre loro rischiavano la vita.
Ma lasciò correre per andare in soccorso al fratello;
"Energira!"
Poi Erion fu pronto e lanciò il suo incantesimo:
"BLIZZAGA!"
L'animale fu trafitto da stalattiti gelate, e per un attimo
Il gruppo pensò di avercela fatta, ma poi l'uccello fu di nuovo su di loro.
Erion non sapeva cosa fare, si guardò intorno in cerca di Dorilay, forse poteva lanciare nuovamente dei coltelli.
Ma la ragazza sembrava assortà, aveva lo sguardo perso nel vuoto.
Gli bastò poco per capire...
Stava acadendo di nuovo.
Si allontanò velocemente e urlò ai compagni:
"Tutti a terra presto!!!"
Per qualche secondo tuttò resto immobile, e l'aria sembrò essersi svuoata di ogni suono.
E poi per la seconda volta la Luce esplose e li inghiotti' tutti.​
 

Beleth

Member
Ayrin ha detto:
Allora ecco subito il prossimo episodio!!:)


Capitolo 14

"Partiremo subito. Ho già preso tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Ci dirigeremo a Toleno."
Con poche frasi affettate Aster aveva liquidato ogni tentativo di conversazione da parte dei
suoi nuovi compagni e si era messo in testa al gruppo altero ed inquietante,
per condurli fuori la pineta verso il loro destino.
La tesione era tangibile ed il silenzio assoluto mentre camminavano.
Dorilay era partita piena di tristezza: aveva la sensazione che quel viaggio sarebbe stato pericoloso,
e se fosse successo qualcosa ai suoi amici si sarebbe
sentita responsabile..aveva la sensazione che fosse lei ad attirare il pericolo...
La loro guida non le piaceva per niente, nel suo sguardo
trovava ben poco di umano. E poi a turbarla ulteriormente c'erano le parole che
le aveva detto La Maga quella mattina...
Non dimenticare Dorilay
Le aveva fatto promettere.
Non avrebbe potuto neanche volendo.
Erion camminava al suo fianco e sembrava sereno, come al solito.
Invidiava chi come lui o Lily riusciva ad essere sempre cosi' solare!
"Cosa c'è?" La voce del ragazzo la distolse dai suoi pensieri
e sorpresa si rese conto che lo stava fissando:
"Eh? Niente...sei sempre cosi allegro?" Gli chiese.
"Di solito si...e poi le novità e le sfide mi entusiasmano!"
Disse lui sorridendo.
Lei sorrise di rimando...
l'allegria di quel ragazzo era contagiosa!
"Hei incredibile!!" Esclamò Erion.
"Cosa?"
"E' la prima volta che ti vedo sorridere!" le rispose contento.
"Cosa ci sarà poi da entusiasmarsi tanto" ma perchè
doveva sempre metterla in soggezione?!?

"Bhe hai ragione ...sarebbe molto più sorprendente
riuscire a strappare un sorriso al nostro ragazzo di ghiaccio"
Le disse sottovoce con aria complice, riferendosi ad Aster.
Lei trattenne a stento una risata...
"cosa avete da rider voi due?" Lily e Dag si erano avvicinati
a loro curiosi.
"Fate divertire anche noi!" Aggiunse Dag.
"Ma certo! Siamo stati semplicemente contagiati dalla nostra vivace guida"
Sussurrò loro Erion facendo l'occhiolino.
Le loro risate si spensero quando Aster si fermò davanti a loro:
"Sarebbe opportuno che facciate meno confusione" La sua voce era gelida ed inespressiva
"Qualcosa si sta avvicinando..." aggiunse poi.
I ragazzi si guardarono intorno senza capire, poi comparve.
Era una bestia alata di dimensioni enormi.
Stava scendendo in impicchiata su di loro.
"Attenta!!" Gridò Erion lanciandosi su Dorilay e cadendo insieme a lei a terra.
"Sembra che l'uccellino ci abbia scelto come pranzo!"
Disse Dag sguainando la spada.
Erion si rialzò e tese la mano a Dorilay:
"Tutto bene?"
"Certo! ora occupiamoci di questo mostro!!" rispose la ragazza.
Il mago non se lo fece ripetere e con decisione gridò:
"FIRA!!" Le fiamme investirono l'animale respingendolo, ma era
ovvio che non bastasse.
"E' troppo in alto non riesco a colpirlo!" disse Dag.
Dorilay estrasse dei pugnali e con precisione li scagliò contro il volatile.
"L'hai preso!" Esclamò Lily.
"Non basta" Rispose Dag avvilito
Erion si concentrò e chiamò a se il potere dei nuovi bracciali che gli aveva dato Agata
Doveva potenziare gli incantesimi.
Intanto La bestia era scesa di nuovo su di loro e con un'artigliata aveva colpito Dag.
"Dag!Attento!"Gridò la sorella.
"Devi curarlo subito" Le disse Aster con estrema calma.
Lily avrebbe voluto picchiarlo: rimaneva fermo e impassibile mentre loro rischiavano la vita.
Ma lasciò correre per andare in soccorso al fratello;
"Energira!"
Poi Erion fu pronto e lanciò il suo incantesimo:
"BLIZZAGA!"
L'animale fu trafitto da stalattiti gelate, e per un attimo
Il gruppo pensò di avercela fatta, ma poi l'uccello fu di nuovo su di loro.
Erion non sapeva cosa fare, si guardò intorno in cerca di Dorilay, forse poteva lanciare nuovamente dei coltelli.
Ma la ragazza sembrava assortà, aveva lo sguardo perso nel vuoto.
Gli bastò poco per capire...
Stava acadendo di nuovo.
Si allontanò velocemente e urlò ai compagni:
"Tutti a terra presto!!!"
Per qualche secondo tuttò resto immobile, e l'aria sembrò essersi svuoata di ogni suono.
E poi per la seconda volta la Luce esplose e li inghiotti' tutti.​
*O* (faccetta stupita ed incredula alla riscossa).../me è senza parole :fingh: sei bravissima complimenti!
 
Top