FF VIII Squall is dead.

Cyren_Ryu

Ameba Deforme
Scusate, ho una domanda.
Se non ho capito male, questa teoria si basa sul fatto che Squall muore trafitto da quel Blizzara, e poi il resto dell'avventura... Lo sogna.
Sogna mentre sta morendo, se hai letto bene. Una sorta di "flash di tutto quello che hai vissuto" espanso, forse a causa di qualche droga assunta a sua insaputa per colpa di Selphie.
 

Knukle

Il dimenticatore
C'è chi ha sognato un intero Blu-ray vedi "Eternal Sonata" :>
Ci sta tranquillamente in un DVD (versione 360), quindi è possibile! Ma poi, ragazzi, fate galoppare la fantasia... il gioco si chiama Final fantasy... FINAL... la fantasia finale di un asociale nel momento della sua morte. Che grande poesia :D
 

Sotanaht

Psyches Iatreion
Se proprio vogliamo essere pignoli un qualunque uomo sulla terra che subisse una ferita penetrante di quelle proporzioni, al livello del lobo medio destro polmonare, avrebbe ben poco da sperare.
Come minimo mi aspetto un'imponente emorragia polmonare + infarto pomonare + emotorace (o come minimo un pneumotorace) massivo, poi polmone destro collassato con relativo sfiancamento a sinistra del polmone sinistro con mediastino assortito, dunque insufficienza cardiaca acuta (anche solo per la terribile ipertensione polmonare per non parlare dell'ischemia), ergo MORTE QUASI ISTANTANEA!

Insomma...potrebbe pure aver pregato Padre Pio in aramaico antico ma non avrebbe neppure le forze per pensare...poi figuriamoci una volta caduto da quella altezza! Arrivato a terra non descrivo le conseguenze su un soggetto traumatizzato già di suo...lasciamo perdere.

Però questa teoria non ha prove concrete, è solo un'illazione, una mera speculazione come tante. In verità Squall è vivo e vegeto subito dopo, senza danno apparente, è solo una deficienza della sceneggiatura già di per sè approssimativa, se vogliamo un suo non prendersi troppo sul serio.
 

Bahamut Zero

Dreamcaster
la conclusione dell'articolo riconosce che il tutto non è che una supposizione suffragata da una serie di illazioni:
The truth is, I don’t think there is a substantial amount of evidence to conclude whether or not the writers intended for the audience to interpret the game in this fashion. I choose to believe that this is how the game was intended to be understood because, to me, the game makes no sense otherwise. Everything that happens to the characters after the first disc is retarded. The ending is like recapping the game on acid. There has to be something more to the story than a simple ‘Hero Takes All’ plot.

Sometimes, while writing this article, I really felt that this is the real story of Final Fantasy VIII. But sometimes it all just sounds like poppycock to me. In any case, I think Squall's Dead is an interesting theory, worth considering at least, and I hope you think so too.
in sostanza si dice che la teoria Squall è morto, esattamente come la teoria Rinoa = Artemisia, assume rilevanza e significato se la leggiamo come possibile alternativa alla PIATTEZZA, RIDICOLAGGINE, ASSURDITA' ed INCOSISTENZA della vera trama di FF8 per come ci viene esplicitata. Ora, io trovo ciò di una tristezza infinita, e soprattutto mi intristisce come la maggior parte dei fruitori ed estimatori compulsivi di questo gioco non se ne rendano conto. Personalmente trovo questa teoria alla Vanilla Sky piuttosto interessante, come anche penso che lo sia quella su Rinoa = Artemisia. Tuttavia si compie un peccato capitale: presumere che il team creativo capitanato da Kitase (FF8, 10, X2, 13) sia persino in grado di pensare una trama così complessa e cervellotica. NON LO E'. La realtà dei fatti è semplicemente questa: non c'è più l'interesse (nè forse le capacità) di andare mettere insieme un plot così esoterico e simbolico. L'unico motore che spinge la baracca è il raccontare storie che siano prima di tutto semplici e comprensibili e gradite ai fun. Per questo non c'è molto altro, in questo gioco, che una storia d'amore patinata e sdolcinata e background di "tutti i personaggi cresciuti in un orfanotrofio" che si conclude con bacio finale alla luna (liberamente intercambiabile con bacio lacrimevole alla fonte sacra con background "tutti i personaggi sono guardiani dell'invocatrice"; oppure con finale triste e maturo stravolto dalla resurrezione del personaggio maschile e tenero abbraccio in riva al mare dopo un intero gioco basato sul cambio di vestiti e massaggi lesbici; oppure con teneri baci davanti ai fuochi d'artificio e background di "tutti i personaggi sono L'cie"). Insomma di profondi e filosofici messaggi da interpretare da FF8 in poi si è visto ben poco. Non proprio nulla, sia in FF8 che in FF10 ci sono temi interessanti (penso ad esempio al rapporto di Seymour e Anima, oltre che caratteristiche della trama più esplicite), ma nulla di paragonabile allo script "multilivello" che avevano FF6 e 7: è sulla base di questi giochi di livello superiore che il pubblico di FF si sente in dovere di rintracciare significati nascosti anche in tutti gli altri capitoli, ma non sempre è detto che ne trovi..
 

Level MD

The Secret Darkness
sia in FF8 che in FF10 ci sono temi interessanti, ma nulla di paragonabile allo script "multilivello" che avevano FF6 e 7: è sulla base di questi giochi di livello superiore che il pubblico di FF si sente in dovere di rintracciare significati nascosti anche in tutti gli altri capitoli, ma non sempre è detto che ne trovi..
Le teorie in se spesso e volentieri sono affascinanti ma al tempo stesso negano ciò che è il reale prodotto di cui si parla, in questo ti do ragione, non ha senso che se alcuni capitoli sono stati costruiti bene ciò debba esser così in tutti, finisce quindi che alcuni, se ciò non lo percepiscono, lo inventano...

Al tempo stesso non credo proprio che i creatori delle suddette teorie siano Fanboy e lo dimostra l'ultima conclusione e altre conclusioni che personalmente ho letto da parte di seguaci della teoria Artemisia-Rinoa, rappresentano comunque persone che hanno apprezzato strutture narrative di altri giochi e non vedendo ciò che avrebbero voluto in FFVIII se lo sono immaginati, chi in maniera forse molto più verosimile, sebbene non reale, chi in maniera più assurda

Personalmente le cose che apprezzo dell'VIII sono quelle che ho visto così come le cose che non apprezzo del VI e del VII, preferirei sinceramente che una persona giudichi le cose per quelle che sono cercando di comprendere i difetti che qualcosa ha così come i pregi, pur rimanendo nella propria soggettività che porta alcuni ad apprezzare più alcuni temi di un prodotto con tanti difetti ed altri ad apprezzare un prodotto sicuramente più stratificato.

Rimane da dire che spesso come certe persone dimenticano i difetti in titoli che ne hanno eccome lo fanno anche altri in titoli che finiscono per essere definiti, con oggettività dichiarata -.-, "di livello superiore" per si una struttura più complessa e costruita ma che principalmente hanno colpito essi in maniera soggettiva nei temi, perché di Jrpg ancor più stratificati e significativi al di fuori della serie FF ce ne sono eccome
 

Bahamut Zero

Dreamcaster
Rimane da dire che spesso come certe persone dimenticano i difetti in titoli che ne hanno eccome lo fanno anche altri in titoli che finiscono per essere definiti, con oggettività dichiarata -.-, "di livello superiore" per si una struttura più complessa e costruita ma che principalmente hanno colpito essi in maniera soggettiva nei temi, perché di Jrpg ancor più stratificati e significativi al di fuori della serie FF ce ne sono eccome
visto che fai del relativismo la tua bandiera, non che in questo ci sia qualcosa di male, non avrai problemi ad interpretare quella perifrasi "di livello superiore" in maniera relativa, cioè in riferimento all'ottica ristretta della saga di FF e non anche verso l'esterno, o magari anche solo a desumere una superiorità, direi oggettiva, di quei giochi rispetto al solo FF8 dato che qui è di esso che si parla
 

Level MD

The Secret Darkness
visto che fai del relativismo la tua bandiera, non che in questo ci sia qualcosa di male, non avrai problemi ad interpretare quella perifrasi "di livello superiore" in maniera relativa, cioè in riferimento all'ottica ristretta della saga di FF e non anche verso l'esterno, o magari anche solo a desumere una superiorità, direi oggettiva, di quei giochi rispetto al solo FF8 dato che qui è di esso che si parla
nessuno sta dicendo che FFVIII abbia un elevata struttura narrativa perché non la ha ed ha tanti difetti, se poi anche i temi che tratta non vengono apprezzati è ovvio vederlo come un completo disastro in tutto e per tutto, era semplicemente per sottolineare come in realtà, più che i fanboy, sono quelli che cercano sempre e comunque strutture narrative complesse a farsi enormi pippe mentali costruendosi a volte intere strutture narrative, alcuni sono pure a livelli che andrebbero scritturati dalle case :D.

Per il resto ciò che volevi intendere è comprensibilissimo, il mio sottolineare la relatività dei giudizi l'ho fatto perché hai tanto enfatizzato soggettivamente qualcosa che poteva essere spiegata dicendo semplicemente che FFVIII non ha una struttura narrativa complessa come FFVI e FFVII e per questo chi è rimasto colpito da questa struttura la cerca anche negli altri FF sottovalutando il fatto che non essendo stati fatti dalle stesse persone sbagliano a pensare che il prodotto debba per forza contenere qualcosa di più strutturale, ma nascosto siccome a primo impatto non l'hanno visto, per il semplice fatto che ha il nome FF

quella dell'accenno ad altri giochi è solo una mia spinta a giocare altro perché tendo comunque a vedersi soffermare sempre e comunque sui FF quando c'è tanto di altro, e soggettivamente di meglio anche nella struttura
 

Ex-Soldier

Vyse the Legend
Se proprio vogliamo essere pignoli un qualunque uomo sulla terra che subisse una ferita penetrante di quelle proporzioni, al livello del lobo medio destro polmonare, avrebbe ben poco da sperare.
Come minimo mi aspetto un'imponente emorragia polmonare + infarto pomonare + emotorace (o come minimo un pneumotorace) massivo, poi polmone destro collassato con relativo sfiancamento a sinistra del polmone sinistro con mediastino assortito, dunque insufficienza cardiaca acuta (anche solo per la terribile ipertensione polmonare per non parlare dell'ischemia), ergo MORTE QUASI ISTANTANEA!

Insomma...potrebbe pure aver pregato Padre Pio in aramaico antico ma non avrebbe neppure le forze per pensare...poi figuriamoci una volta caduto da quella altezza! Arrivato a terra non descrivo le conseguenze su un soggetto traumatizzato già di suo...lasciamo perdere.

Però questa teoria non ha prove concrete, è solo un'illazione, una mera speculazione come tante. In verità Squall è vivo e vegeto subito dopo, senza danno apparente, è solo una deficienza della sceneggiatura già di per sè approssimativa, se vogliamo un suo non prendersi troppo sul serio.
Il parere medico ci voleva, qua alcuni erano convinti che fosse una ferita da nulla :D
 

Sotanaht

Psyches Iatreion
...Tuttavia si compie un peccato capitale: presumere che il team creativo capitanato da Kitase (FF8, 10, X2, 13) sia persino in grado di pensare una trama così complessa e cervellotica. NON LO E'. La realtà dei fatti è semplicemente questa: non c'è più l'interesse (nè forse le capacità) di andare mettere insieme un plot così esoterico e simbolico. L'unico motore che spinge la baracca è il raccontare storie che siano prima di tutto semplici e comprensibili e gradite ai fan. Per questo non c'è molto altro, in questo gioco, che una storia d'amore patinata e sdolcinata e background di "tutti i personaggi cresciuti in un orfanotrofio" che si conclude con bacio finale alla luna (liberamente intercambiabile con bacio lacrimevole alla fonte sacra con background "tutti i personaggi sono guardiani dell'invocatrice"; oppure con finale triste e maturo stravolto dalla resurrezione del personaggio maschile e tenero abbraccio in riva al mare dopo un intero gioco basato sul cambio di vestiti e massaggi lesbici; oppure con teneri baci davanti ai fuochi d'artificio e background di "tutti i personaggi sono L'cie"). Insomma di profondi e filosofici messaggi da interpretare da FF8 in poi si è visto ben poco. Non proprio nulla, sia in FF8 che in FF10 ci sono temi interessanti (penso ad esempio al rapporto di Seymour e Anima, oltre che caratteristiche della trama più esplicite), ma nulla di paragonabile allo script "multilivello" che avevano FF6 e 7: è sulla base di questi giochi di livello superiore che il pubblico di FF si sente in dovere di rintracciare significati nascosti anche in tutti gli altri capitoli, ma non sempre è detto che ne trovi..
Praticamente concordo con te in tutto ma con un piccolo appunto...il team di Kitase è lo stesso che ha realizzato gli amatassimi (pure da me) FFVI e FFVII, l'unica importante mancanza è quella di Hironobu Sakaguchi, che ai tempi del FFVIII non fece quasi nulla se non il produttore esecutivo (dunque un intermediario fra il team creativo e la dirigenza), difatti stava lavorando alacramente al suo amato FFIX (in qualità di produttore e direttore)...

Penso e dico penso...l'assenza di Sakaguchi più di una volta ha significato avere capitoli non perfettamente riusciti...si dovrebbe riflettere su questo un attimino.......
 

ColdEvil

Member
Penso e dico penso...l'assenza di Sakaguchi più di una volta ha significato avere capitoli non perfettamente riusciti...si dovrebbe riflettere su questo un attimino.......
Sakaguchi non è sempre sinonimo di qualità e il suo primo lavoro con mistwalker cioè Blue Dragon ne è la prova essendo un jrpg mediocre e deludente (non capisco come ha fatto ad avere successo...)
 
Top